Assemblea 2011: una splendida giornata

Ciao a tutti

Domenica 13 Novembre 2011 ai Setteborghi è stato un gran giorno.  Denso di impegno, successi e festa.

Già dalla mattina presto incontrare i bergamaschi capitanati da Roby mendicare un caffè in alta val Tidone è stato uno spettacolo, poi si sono aggiunti i rappresentanti delle associazioni da tutt’Italia, venuti si a festeggiare i vincitori della coppa, ma soprattutto per l’assemblea nazionale di MIA che raduna tutti i rider.

Sotto la guida del presidente Karin, dalle 10 è iniziata l’assemblea durante la quale si sono decise le strategie per il futuro del mountainboard in Italia. Credo di poter affermare che la tempesta di cervelli ha ottenuto  l’importante risultato di unire maggiormente tutti delineando un percorso futuro molto chiaro e codificato, accessibile e robusto, sia per gli addetti ai lavori che per chi si avvicina ex novo, singolo o associazione che sia. Questo ci consente maggior forza anche verso l’esterno , dalle istituzioni amministrative locali agli organi sportivi : fihp , CONI .

Alla conclusione dei lavori ( ore 13)  un centinaio di soci ed amici del progetto penice , comprese le autorità  per la prima volta con noi, avevano già sbriciolato i panini dolci ed altri stuzzichini, in attesa della polenta e sughi.

E polenta è stata, ottima come al solito accompagnata dai sughi sempre genuini e infine un trionfo di dolci e torte che solo al pensiero …. vino di tutti i tipi, dal novello macedone alla scoperta dello spumante 212  A.C. da assaporare e contemporaneamente studiare.

Il tempo particolarmente dolce, ci ha consentito le premiazioni all’aperto, durante le quali abbiamo toccato il massimo dell’orgoglio.

Agli interventi del sindaco di Romagnese Aurelio Bramanti ( il padrone di casa) e del sindaco di Bobbio Marco Rossi entrambi molto simpatici si è aggiunto l’assessore allo sport della provincia di Pavia Francesco  Brandolise, dal quale abbiamo sentito parole di apprezzamento e riconoscimento molto gradite ma soprattutto siamo riusciti a trasferirgli quello che rappresentiamo non solo sportivamente, semplicemente facendo ” noi stessi”.

Ada poi è stata ….. davvero grande a dipingere la nostra relatà all’interno del territorio e dei rapporti  intrecciati con le varie associazioni locali, le istituzioni, i gruppi e via via  fino ai singoli che arrivano sulle nostre piste a trovare sport e serenità, impegnandosi  a rispettare se stessi , il prossimo e l’ambiente tutelato e mantenuto a modino.

Permettetemi  una parentesi personale sul breve ma intensissimo intervento di Luca: grazie amico mio , tu sei il più grande di tutti perchè sono importanti le strategie, è importante saper scrivere, parlare, comunicare, saper raidare bene, insegnare, fare evoluzioni …..ma più importante di tutto è il cuore e tu ci sei, sempre!.

Prima della premiazione vera  abbiamo riconosciuto ai nostri giovani atleti il merito della vittoria, regalando loro le protezioni che gli permetteranno traguardi ancora più ambiziosi senza mai dimenticare che l’importante è divertirsi e non farsi male. Un grazie quindi a Elia, Stefano, Ciprian, Ovidio, Paolo e Sara che andando sempre a podio hanno conquistato tanti punti e sono cresciuti atleticamente. Intermezzo  del nostro piccolo Antonio vittima felice di una sorpresa organizzata con il suo papà ( gli pulsava talmente veloce il cuore che ho temuto di vederlo decollare)  si è portato a casa uno snow il doppio di lui che lo impegnerà ben bene nella stagione invernale.

Finalmente Karin in veste di presidente e Giusy segretaria di M.I.A. hanno consegnato le targhe ricordo offerte dal comune di Romagnese ai team di Vicenza , Brescia e Bergamo per arrivare alla tanto ambita COPPA NAZIONALE  che se vinceremo due anni di seguito sarà nostra per sempre.

Infine Karin ha consegnato i diplomi di maestro accompagnatore di mountainboard ad Enrico, Luca, Paolo e Sara che hanno partecipato con successo ai corsi di quest’anno.

L’assemblea annuale del Progetto Penice a concluso la giornata nel migliore dei modi, aprrovando il bilancio 2011, le varie iniziative invernali ( battipista, motoslitta, fiaccolata, gara snow ecc) e la modifica statutaria che ci consente di ampliare le azioni da intraprendere per raggiungere gli obbiettivi preposti ( art. 2 dello statuto).

Io ringrazio tutti a nome di tutti, i soci MIA, le cuoche ed i polentai , Adolescere e le sue preziose collaboratrici, i rappresentanti delle amministrazioni e delle associazioni , tutti ma proprio tutti quelli che ci sono vicini e condividono a qualsiasi titolo ed in qualsiasi modo il nostro cammino. grazie.

ciao a tutti

Marco Gallini

Posted in Eventi.