Progetto Penice d’autunno

Ci siamo lasciati nell’ultima mail con i risultati del raduno.

Tediarvi spesso come facevo prima non và bene ma  un post ogni due mesi è troppo poco, si perdono i contatti, rischiando di perderci tutti nei problemi quotidiani senza neanche un pò di progetto Penice a stimolare impegni ed iniziative sulle nostre belle piste : rimedieremo in questo caldo ed umido autunno.

Di cose ne sono successe tante in questa calda ed intensa estate.

Si è conclusa l’esperienza della piscina a Romagnese che pur frammentando tanto forze ed interessi  ha consentito di far conoscere la nostra associazione ad un pubblico  ben più ampio del consueto.

Anche in piscina, grazie   alla collaborazione stretissima in primo luogo  con il comune e poi con le diverse associazioni soprattutto l’ass. Genitori ( Santa Loretta su tutti), siamo riusciti a fare bella figura stimolando interessi ed iniziative per tutti i soci e non che sono venuti a trovarci.

Abbiamo ripetuto come negli ultimi due anni i giovedì in pista con il sostegno del Comune alle iscrizioni dei piccoli neo rider.

Purtroppo si è deteriorato  lo smalto nella squadra agonistica che, nonostante la crescita atletica ed i successi a livello nazionale sia personali che di team, si è persa e frammentata senza figure di riferimento a rinfocolare l’impegno di tutti. Pazienza, basta ricominciare dall’inizio alimentando la pura passione per il mountainboard che ci consente di raidare divertendoci tanto nelle piste più tecniche ed impegnative dei circuiti agonistici quanto nel “nostro” bosco delle fate o nella strada dei sassi dietro casa o piuttosto che niente anche nel parcheggio e alla fine tutti bravi allo stesso modo, con i migliori che aspettano quelli indietro insegnando loro trucchi e segreti perche tutti insieme ci si diverte molto di più.

Questo è l’obbiettivo che ci poniamo in  autunno con le iniziative che andrò a descrivere : trovarsi di più a girare per il gusto di farlo e mangiare assieme per esserci davvero tutti con lo spirito originale di condivisione ed armonia.

Detto questo occorre anche sottolineare che comunque la coppa MIA anche quest’anno l’abbiamo vinta noi con un punteggio esagerato ( circa 3.000 punti contro i 1.500 del secondo team che ha dentro il miglior mountainboarder italiano ). Oltre a questo tutti i nostri piccoli atleti sono campioni italiani di categoria nelle varie discipline.

L’occasione per festeggiare tutti assieme la vittoria dell’associazione e i campioni nazionali Elia, Stefano, Ovidio, Ciprian e Sara ci è data dall’ultima tappa del campionato che si terrà al valtrompia Park sabato e domenica prossimi ( 6 / 7 Ottobre) in quel di Brescia località Caregno di Gardone Valtrompia.

La vicinanza della località, la splendida cornice delle  preAlpi Bresciane e le premiazioni ormai certe ci offrono l’occasione per ritrovarci in un bel posto, inedito per molti, a far festa. Il pulmino e le macchine dei genitori partiranno domenica mattina alle 6,30 da Bobbio piazza San Francesco, fatemi sapere adesioni e partecipazione con macchina o meno per poter organizzare al meglio la trasferta.

Per quanto riguarda le iniziative in pista ( successive a domenica prossima naturalmente), la possima sarà la castagnata di domenica 14 Ottobre.

Quest’anno abbineremo le bruciate da gustare in pista con ottimo vino rosso ad un torneo di Calciobalilla a squadre di tutte le età, visto il gradimento  di simili iniziative in piscina ci aspettiamo tante adesioni e tanto divertimento.

Per concludere vi lascio con le belle  foto del nostro ultimo acquisto : Antonio e la sua bellissima famiglia . Antonio non è proprio di primo pelo ma il suo entusiasmo il suo coraggio  e la sua passione mi scaldano molto il cuore ricordandomi il motivo fondante del Progetto Penice: puro e sano divertimento condiviso.

ciao a tutti

Marco

Posted in Varie and tagged , .