Motoslitta di luna piena e domenica con neve dolomitica

Ciao a tutti

Non voglio dilungarmi e/o tediarvi, ma se non vi aggiorno sulle attività come facciamo a restare uniti. Sarò breve: foto dello scarso fotografo(soprattutto notturno )

ESCURSIONE IN MOTOSLITTA SABATO SERA

Grande protagonista una luna piena come poche me ne ricordo.

Partenza ore 9 da Casamatti direzione piazzale del passo raggiunto dal boschetto balzando sopra le mega sponde dello spartineve (mica facile), breve trasferta al curvone della statale sotto il passo ed incrocio con 60 ciaspolatori del CAI infastiditi dai fumi di scarico,spento moto atteso sfilata tra battute ed ovazioni alla Luna, ripartenza ed arrivo sul versante della Valtrebbia con tutta la vallata di Bobbio incorniciata tra i monti e Santa Maria luminosamente immobile: da fiaba.

Ripartiti imbocchiamo il canalone per provare ancora una volta la Vetta ….. fino sotto la RAI tutto bene, poi si parano 2 enormi cavalloni nevosi ed il primo equipaggio si ribalta vergognosamente di fianco: Basta, niente vetta, salutiamo 4 sciatori che sembrano i ghost busters e infiliamo la circumpenicina. 20 minuti di motoslitta fantastici tra soste e passaggi mozzafiato.

Arrivo sulla provinciale di Ceci, il terzo equipaggio è protagonista di un ruzzolone che ancora adesso mi scompiscio, trasferta alla Pernice Rossa dove si apre un parco giochi paradiso del motoslittaio: Dune, gobbe, buche e salti a perdita d’occhio illuminati dalla luna e dai fari che si rincorrono, caroselli a non finire con Titti che ad un incrocio mi chiede di pizzicarlo perchè gli sembra un sogno.

Spente le moto entriamo alla Pernice Rossa dove manchiamo da tanto ma dove sembra sempre di tornare a casa propria, ci rifocilliamo, salutiamo con enorme piacere Gemma, chiacchieriamo con Barbara, facciamo gli stupidi con una breve manassa e poi via di nuovo tra gobbe e profili innevati sempre più in là verso Menconico.

Le donne ci richiamano all’ordine per cui si ritorna. La strada all’indietro sembra ancora più bella, forse perchè la luna più grande e luminosa diventa padrona incontrastata di tutto. Ci scambiamo alla guida varie volte, ritorno al passo, discesa in pista e 10 minuti di salti al pianone del vecchio ski lift e poi …. poi vorrai mica smettere così presto, sono solo le 24,30 , le donne si rassegnano, riposano un attimo in casetta e allora noi via verso i terrazzamenti sotto Casa Piazza.
Dico solo che un passeggero si è scaricato al 4° salto consecutivo mentre un altro ( il + robusto ) lo abbiamo perso per un pò: I N D I M E N T I C A B I L E.

DOMENICA IN PISTA

Avete presente quella neve che anche fuori pista godi tantissimo perchè hai 10 cm di polvere sopra uno strato ghiacciato sciabile e ad ogni curva ti sembra di galleggiare elficamente? Bene a questo aggiungete le piste ben battute ghiacciate al punto giusto. Pensate che anche Romano vista la neve non ha resistito ed ha rimesso dopo tanto gli sci e perfino Beppe ci ha rionorato della sua compagnia per scendere dalla vetta con il suo sempre riconoscente allievo Giorgio.

La mattina parte con l’arrivo di una bellissima piccolina di sei anni che per la prima volta inforca gli sci , il nostro compito è fargli piacere la NEVE ( se gli piace naturalmente) per poi indirizzarla dai maestri professionisti del Passo Penice. Silvia è stata bravissima, intanto perchè è brava lei e poi perchè fa sempre quello che le si dice ed a voglia di imparare, ci siamo fatti proprio delle belle discese dove non pensavo possibile e tra una foto e l’altra ( lei è la bambina + fotografabile che ci sia) siamo arrivati a spassarcela.

Mattina talmente bella che tiriamo le 13,30 prima di pranzare come sempre da Adriano. Siamo abituati a mangiare bene ma questa volta Giuseppe ed Elena ci viziano davvero tanto e bene : grazie…. pancia piena e papilla gustativa soddisfatta sono il miglior viatico ad un pomeriggio di sport divertente.

Pomeriggio in compagnia con meno soci del previsto ( a proposito Daniele si è giustificato dicendo che doveva far su il maiale e che si farà perdonare portando salumi adeguati domenica prossima) ma tante discese una più bella dell’altra. I nostri ragazzi diventano sempre più bravi, Antonio dopo tanto si è rimesso lo snow ed è in forma, la Ale non la ferma più nessuno ed Elia è veramente bravissimo, qualsiasi cosa faccia gli riesce bene, con stile ed efficacia : bravo Eli non mollare crescendo puoi solo migliorare. Cosa dire d’altro oltre alle rocambolesche discese in bob ( video imperdibile con Chicca e Silvia ) a coronamento della domenica …. a si la Silvia moglie del Negher ha provato a sciare e c’è anche riuscita pur rigidamente e stancamente , mi sà che sarà lei la prossima regina delle nevi.

Alla prossima

Marco

Posted in Varie.