Report prima domenica promozionale in E-Bike

Quello che proprio non si riesce a capire è come mai uno sport molto accattivante e  probabilmente il  più di moda in questo momento , proposto gratuitamente in un contesto da favola, abbia avuto così poco riscontro. Se avete qualche idea, tempo e voglia, ditecelo per favore, perchè magari siamo noi un po’ antipatici senza rendercene conto.  
C’è da dire che l’assenza di curiosi neofiti non ci ha minimamente demotivato , anzi …al mattino un giro da favola che vi racconto tra poco e , nel pomeriggio , siccome il rider dentro lo è sia a 2 che a 4 ruote, una bella sessione di mountainboard sul campo scuola con bimbi ed adulti talentuosi .
Partenza da Casamatti sul sentiero Tidone sorgente  verso Pozzallo per   Giardino alpino di Praticchia tra boschi freschissimi che variano dal ceduo tipico  al faggio al castagneto, giù verso Alliata  e ancora giù per il Mulino di Romagnese guadando il Tidone ( sempre Ebike in sicurezza) tante volte quante ne sono bastate a renderci felici come bambini di quelli felici !
Carichi come le molle abbiamo deciso di fare il bellissimo sentiero  cascate del rivarolo all’insù . Era da fare per tanti motivi , consapevolezza tout court di sé, delle bici e del territorio, il piacere di averlo fatto, ma soprattutto testardaggine , che non è sempre un pregio . Esito: molto molto bello , indimenticabile, da non ripetere. 
Arrivati alla Crotta di Romagnese , dalla Madonnina del fosso ( complimenti ai volontari , un gioiello), su fino a monte dei faggi di Castelvecchio, con rientro a Casamatti dalla costa d’Alpe tagliando a prato del lago , due pezzi che se li fai centomila volte alla fine ti chiedi : ma quasi quasi che lo rifaccio perchè questa volta ho visto, provato , sentito delle robe che …
Grazie a tutti ragazzi , a chi c’era e a chi non c’era, ma ci sarà un’altra volta . 
Ciao a tutti 

Marco

Posted in Senza categoria.