Situazione pista a Casamatti

Ciao a tutti
Non ho più scritto della condizione pista nei giorni scorsi perché sembra quasi una situazione stregata: Nevica, nevica anche tanto poi piove…. tantissimo, poi viene caldo , si scioglie la neve in vari punti formando canali e chiazze umide che essendoci caldo sciolgono la neve a cerchi più o meno grossi.

Da due giorni si è formato un fondo gelatino con 15 cm di neve sopra mediamente compatta, ottima per snow board e bob , perfetta per le motoslitte ma pessima per sciare .
Alla partenza / arrivo la neve è completamente sciolta (domenica sbadiliamo una striscia per poter arrivare ovunque) anche se la manovia è perfettamente agibile.
Il campo scuola è allagato per 1/4 e, a compimento, la neve pesante ha rotto un pezzettone di salice precipitandolo nel lagone stesso.
Insomma, come sempre c’è da lavorare e da averne voglia, ma anche da divertirsi girando con ciaspole e slitte a scoprire i sentieri innevati nei boschi del Penice.
Ciò premesso Domenica saremo in pista, anche se pioviggina o meglio nevischia.

Ciao a tutti
Marco

Anno nuovo prima gitarella

Ciao a tutti
Spero che, nonostante il tempo orribile che le ha caratterizzate, abbiate passato buone feste ed iniziato bene l’anno.
Il battipista nuovo porta sfortuna, da quando è pronto non nevica più.
Pazienza….., in attesa di freddo e neve a Casamatti iniziamo con una prima piccola gitarella in giornata, a cui farne seguire tante altre, per godere dell’enorme quantità di neve caduta sull’arco alpino.
Giovedì mattina ore 5,15 si parte con pulmino e macchine necessarie alla volta di Pila.
Alle 5,30 si raccoglie a Rivergaro, alle 5,40 a Grazzano poi Piacenza e via verso Aosta.
Rientro in serata .
Come sempre si dividono le spese di viaggio e si cercano sconti Ski lift se possibili.
Fatemi sapere interesse ed adesioni, nonché preferenze per nuove mete.

Intanto butto lì un vecchio sogno che forse è l’anno giusto per realizzarlo : DISCESA DAL MONTE BIANCO ATTRAVERSO IL MER DE GLACE.
Tanto per farvi venire il prurito:

Un’impresa sciistica mitica. Si tratta di uno degli itinerari più affascinati delle Alpi, la traversata della Vallèe Blanche, da Punta Helbronner, situata sul versante italiano a 3462 mt., scendendo sul ghiacciaio della Mer De Glace fino al paese di Chamonix, in Francia. Un itinerario di 24 km. che si svolge nel cuore del massiccio del Monte Bianco lungo i ghiacciai che dal Colle del Gigante scendono nella Valle di Chamonix attraverso la Mer de Glace. E’ un tracciato fantastico che si snoda tra guglie granitiche, crepacci e seracchi. (www.giannirossi-fotoviaggi).

Ciao a tutti

TANTI CARI AUGURI DI NATALE

Natale nonostante tutto è ancora arrivato e vi tocca pure il solito pistolotto degli auguri presidenziali .

Inizio molto cattivo, penserete voi, inusuale per un romantico montanarone come Marco, sempre pronto a cogliere il lato positivo e a pontificare di uguaglianza, crescita comune, rinnovate opportunità di condivisione ecc ecc .

Ebbene, cerco anch’io di adeguarmi al clima odierno, dove sembra proprio che la volontà maggiore sia quella di star male, sforzandosi pure per riuscirci bene ( a star male), ognuno a suo modo e tutti alimentando incomprensioni e screzi anche futili ed inesistenti. E’ facile distruggere, quasi automatico vedere il lato negativo, inevitabile la tristezza e l’isolamento.

Basta!! Natale per fortuna è arrivato ed ha portato la forza necessaria per vedere il mondo come naturalmente si presenta:semplice, luminoso, seducente, equilibrato e sempre dignitoso.

La dignità, ci siamo talmente abituati a non vederla riconosciuta negli altri, al punto di perderla o non riconoscerla più per noi stessi . Io non voglio giocare al tanto peggio tanto meglio, anzi ….vedo atteggiamenti e nobiltà d’animo che le patinature di vecchia memoria nascondevano, sono convinto che ci aspettano tempi difficili ma onesti, stimolo per soluzioni nuove e semplici, nella vita e nei rapporti quotidiani più profondi e sinceri.

Tutti assieme, a Casamatti , abbiamo creato uno spazio che prima non esisteva, un posto aperto a tutti dove sentirsi liberi e vicini alla natura ed al prossimo, ognuno con i suoi tempi e modi, contando sempre gli uni sugli altri. Noi non molliamo. Noi ci siamo e consolidiamo strutture e persone, se nevica useremo il battipista, in primavera il nuovo tosaerba ed In Agosto faremo gli europei di Mountainboard, il più grande evento ad oggi ospitato.
Avremo bisogno di tutti e saremo aperti a tutti , oggi non so se sarà un successo ma sono sicuro che saprà di buono, perché lo faremo con il cuore, perché è la passione, solo la passione che ci muove.
Un ultimo umile consiglio: guardate attentamente i bambini, soprattutto i neonati e dopo ripensate al Natale. Ma come possiamo non essere felici?

BUON NATALE E BUON ANNO NUOVO A TUTTI

ciao Marco

Estrazione Lotteria 2013

Ecco la lista dei numeri estratti durante la cena di fine anno:
Elenco Premi Lotteria 2013

Ed ecco la galleria fotografica

Sabato 14 cena sociale e …..prima ricordiamo assieme NICO

Ciao a tutti

Come tutti gli anni arriva il momento prima di Natale, si tirano le somme di un anno, si riaccende la parte più sincera di ognuno e noi facciamo festa radunandoci per la consueta cena sociale.

Come l’anno scorso approfittiamo dell’occasione per estrarre i biglietti vincenti della lotteria che è servita a finanziare le attività sociali invernali e l’acquisto del battipista.
Intanto ci concediamo anche una serata di musica con il socio DJ Roby e, siccome neve ne abbiamo ancora, motoslitta in notturna gratis per chiunque lo desideri.

Ciò premesso . l’appuntamento è a Casamatti per le 8/ 8 ,30 al ristorante Penice. Menù tutto compreso per euro 25.
Per chi non se la sente di guidare c’è il pulmino e tanti posti vuoti in macchina, fatevi sentire: Marco 348 5152610 Antonio 3313603448.

———————————————–

Circa un mese fa, ci ha lasciati Nico Ignatescu ( tanti lo conoscevano come lo zio di Ovidio), un ragazzone speciale con in tasca la tessera numero 72 del Progetto Penice ( data 5/5/2008).

Sorrido tristemente malinconico nel ricordarlo davanti a me, con gli sci ai piedi ed i suoi gamboni lunghi, svolazzanti al traino della motoslitta, risentendolo dare del bacarospo a Luca dopo l’ultima folle corsa.

NICO era così: per lui le cose facili non sono mai esistite, però era impossibile non volergli bene.

Noi lo ricorderemo con una messa di suffragio a Bobbio, sabato alle 18 in Duomo prima di salire a Casamatti . Prego tutti quelli che vogliono e possono di non mancare, anche se non salgono per cena, un salto in chiesa sarebbe molto bello.

————————————————-

Ringrazio tutti quelli che hanno ancora la pazienza e la voglia di ascoltarmi : Grazie

ciao a tutti
Marco