RITROVIAMOCI E …. SPORT PER TUTTI A GOSSOLENGO

Ciao a tutti

E’ da molto che non ci leggiamo.

L’estate trascorsa è stata densa di iniziative e novità. Corsi vari, il camp di mountainboard, la bellissima ospitata dei ragazzi del GREST Bobbio, Green Volley, l’indimenticabile matrimonio di Chicca ed Enrico, grigliate fotoniche e tanto, tanto altro.

La stagione estiva ci lascia arricchiti oltre che di esperienza e amicizia, con un trattore tosaerba bellissimo, acquistato usato ad un buon prezzo ( per noi sempre troppo e comunque in bilancio c’è tutto) grazie al contributo eccezionale di alcuni soci ed all’aiuto costante di tutti i volenterosi volontari.

Ora con l’autunno alle porte ci possiamo godere la pista prima dei rigori invernali, è forse il momento più bello per fare mountainboard ed è nostra ferma intenzione farne tanto diffondendolo a chiunque desideri avvicinarsi a questo bellissimo sport.
Proprio per questo abbiamo aderito all’iniziativa LO SPORT PER TUTTI proposta dal comune di Gossolengo , dall’ufficio scolastico Provinciale di Piacenza e dall’ istituto comprensivo di Rivergaro in collaborazione con il CONI .

Sabato 21 e 28 Settembre avremo l’opportunità e l’onore di presentarci avvicinando al mountaiboard 420 bambini e ragazzi ( avete letto bene quattrocentoventi) delle scuole elementari e medie. Occuperemo due delle sedici postazioni dedicate ai vari sport.
Per l’occasione il comune ha gentilmente provveduto ad approntare una montagnola in terra battuta, dalla quale scenderanno i piccoli allievi.
Viste le dimensioni dell’evento saremo presenti in forze, con tutti i nostri istruttori ed accompagnatori, nonché i soci resisi disponibili per la preparazione ed assistenza dei piccoli atleti.

Locandina Sport per TuttiA fianco trovate la locandina dell’evento al quale invito chiunque abbia la possibilità di venire.
E’ un’occasione ed un modo di stare assieme inedito quanto stimolante, credo sia la prima volta in Italia e forse al mondo che così tanti alunni si avvicinano assieme al Mountainboard. Noi ce la metteremo tutta puntando a far divertire trasmettendo il nostro modo di interpretare lo sport e lo stare insieme.

Pochi giorni fa in Serbia si sono tenuti i mondiali di boarder cross mountaionboard, il team Italia ha strafatto vincendo l’oro femminile con la fortissima Martina Lippolis e piazzando un Dade (Valtrompia Park) in cima alla classifica assieme all’olimpo degli storici rider.

Assieme alla stima ed ai complimenti agli atleti partecipanti di cui siamo orgogliosi si è accesa nel direttivo una nuova voglia di eventi belli ed importanti che stiamo studiando e sottoporremo a tutti quanto prima. Perciò assieme alle camminate d’autunno, alle castagnate domenicali ed a tutte le raidate possibili in attesa della neve, aspettatevi qualche bella sorpresa per tutte le età e tutti i gusti.

Ciao ed un abbraccio a tutti

Marco

Grest Oratorio e programma

Ciao a tutti

Ieri (9 Luglio) abbiamo ospitato una tappa del lungo GREST organizzato dall’oratorio di Bobbio e ancora una volta le piste del Progetto penice si sono riempite di colori ,rumori e gioia tipici dei bambini.

La giornata si preannunciava importante anche se con un meteo incerto , tanto che Elia e Sara hanno deciso ( primi ad oggi) di fermarsi a dormire in casetta dopo i preparativi serali, per essere vispi e operativi di buon mattino . Dormire su fà sicuramente bene perchè vispi li erano visto il milionemmezzo di salti di tutte le forme e altezze che ho visto far loro dalle 7,30 nella rete elastica.

Alle 10 sono arrivati i pulmini con i ragazzi e gli accompagnatori (28 in tutto) e subito è stato chiaro che avevamo a che fare con un gruppo fantastico, musini sorridenti e simpatici , animi buoni ed educati interessati a tutto.
Decisi i gruppi con gli efficentissimi educatori abbiamo iniziato ad indossare protezioni e casco, assegnato i mountain e via : i piccolini con il magico istruttore Enrico ed Antonio i grandicelli con Sara ed Elia e i grandoloni + il già avezzo Dani e Davide affidati al più cattivo.

E’ STATA UNA FESTA, una gioia per noi vedere il divertimento e i progressi che tutti, ma proprio tutti , hanno compiuto, tanto da riuscire a scendere dritti quasi da subito, per poi passare alle curve alte su talloni e punte ed infine all’affascinante curva con grab. I più bravi ( non pochi in verità) sono addirittura passati subito dal campo scuola alla pista grande, ammirati ed applauditi da tutti.

Ciliegina sulla torta la rivelazione del top rider Samuele, comandante del gruppo, prima titubante ed insicuro ma progressivamente e costantemente in rapido miglioramento, in grado di unire la potenza delle gambe al controllo sui movimenti e comprensione dell’istruttore.

Durante le pause siamo anche riusciti a cavalcare le dune della pista in vespino: noiosissimo!!!

A tutti questi piccoli, ossigeno e speranza nel futuro per gli adulti, abbiamo proposto il camp che partirà da noi il 22 di LUGLIO (locandina e programma) e alle 16,15 ci siamo lasciati con dispiacere, ma con la promessa di scambiarci sorrisi di allegra intesa per le vie di Bobbio.

Le foto della giornata le trovate nell’articolo precedente.

Ciao a Tutti
Marco

PS: ieri sera è partito il primo corso SUB organizzato e tenuto dal maestro Mario Valenti.
Già questa domenica avverrà la prima uscita in mare per poi consegnare il brevetto dopo gli esami. Chi interessato anche in extremis ci contatti, trovate la locandina con le informazioni sempre sul sito.

PS2: Il complimento che segue è partigiano perché è per Giorgio mio figlio che di complimenti ( affetto tanto) da mè ne riceve pochi, perché fa solo che il suo dovere.
Mentre noi giravamo in pista ieri, Giorgio ha sostenuto il suo ultimo esame universitario superandolo a pieni voti …. orgoglio di famiglia , ma anche un po’ di tutto il Progetto Penice che lo ha visto ed aiutato a crescere. Bravo testone.

Fiera di San Giovanni

Ciao a tutti

Cosa si può dire di una due giorni fantasticamente indimenticabile per rendere l’idea . Dico che ci siamo divertiti molto, ma molto molto molto e questo già da solo basta.

Non avevamo mai partecipato alla fiera più rappresentativa di Bobbio e probabilmente abbiamo fatto male ma anche no, perché forse i tempi non erano maturi ma soprattutto ci mancava anche il mattatore indiscusso del giramento di ruote : il grande Negher Antonio.
Il successo è stato corale e meritato , anche perché costruito da tempo, mettendo a punto ancora negli ultimi giorni i compiti dei consiglieri che voglio subito ringraziare senza citarli uno ad uno essedo stati tutti preziosi ed attivi ognuno per le proprie competenze.

In sostanza, ci siamo presentati con un video, le foto, le vecchie locandine ed un opuscolo per presentare la nostra storia fondata su passione ed impegno serio.
Per identificarci abbiamo esposto, felpe, magliette, sci, snow assieme ai mountain che potevano essere provati dagli interessati con l’aiuto dei maestri capitanati da Giorgio, mentre il piccolo Antonio si esibiva sgattaiolando tra la gente sul suo mountain .
Non mancava il programma estivo su locandina e spiegato direttamente nel dettaglio per le iniziative di Green volley, GREST ( molto interesse su questo)e camminate varie, infine la ruota della fortuna dove con pochi euro , indovinando il numero fissato si portavano a casa gustosi premi.
Il rendiconto finanziario dell’iniziativa lo troverete come sempre in bilancio, mentre il resoconto dell’atmosfera lo potete percepire dalle foto qui.

Io non ricordo da quanto tempo non ridevo così di gusto ad invitare amici e passanti oltre a sentire gli inviti e le uscite del Negher campione di simpatia coinvolgente, mai in imbarazzo e sempre brillantemente lucido…. stamattina le mie corde vocali sono in panne ma credo che le sue siano andate proprio in ferie.

Non paghi, su invito, proposta ed aiuto di Luciano Perini e Gianlu Rolleri ( grande costruttore di bargnolimoncini ) abbiamo concluso adeguatamente la fiera domenica sera portando giù la griglia, che nelle sapienti mani degli storici membri della Famiglia Bubieiza capitanati dal coriaceo e affabile presidente Jerry, ha sfornato spiedini e salamelle squisiti.
Insomma , mancava solo la sfida finale a cantare che i troppo bravi coristi non hanno raccolto ben sapendo di essere troppo superiori, allora ce la siamo cantata ed applaudita da soli.

Grazie a tutti di cuore, ci voleva proprio un’iniziativa così ben riuscita sotto tanti punti di vista per rilanciarci oltre tutti gli ostacoli che ultimamente ci impastoiano membra ed animo. Coraggio, domenica passeggiata nei faggi e poi si ricomincia alla grande con il buon vecchio e caro PROGETTO PENICE STYLE.

panorami insospettabili ed incontaminati a cavallo delle 4 provincie-regioni

Ciao a tutti

La motoslitta è un mezzo che non può essere amato e condotto da tutti , ma è grazie ad essa se mercoledì scorso ho scoperto crinali, valloni, traverse e panorami insospettabili , di una purezza incantevole (vedi foto sotto).

Pur amando e vivendo attivamente da sempre il nostro territorio sono felice di essermi scoperto ignorante ed incantato sulla via del sale ad ammirare in pochi chilometri il profilo dell’Alpe e del Penice da sopra Varzi, Cima Colletta , Lesima , Alfeo ed Antola dal Chiappo con Carmo e Giarolo a chiudere maestosamente verso Alessandria.

Gli amici residenti che ci hanno fantasticamente guidato dicono che abbiamo gustato solo l’antipasto ( alla faccia) , io consiglio a tutti di non perdersi questa natura in qualsiasi stagione, un toccasana per gli occhi e per il cuore .

Ringrazio in particolare Gianfrancesco e Paolo per la gita ed il ristoro ( cena super buona, divertente e conveniente) e tutti i nuovi amici per la gradevole ed istruttiva compagnia.
Mi piace raccontare anche del ritorno con Daniele ( alle due di notte) da Pej a Ottone in compagnia di caprioli, daini e lepri che sembravano non dover mai finire.

Ciao a tutti

Marco