VIDEO European Downhill Championships 2015

 

Ciao a tutti

Capita che, quando organizzi un evento internazionale e devi pensare( bombardato giustamente da tutti), dalla carta igienica alla pista perfetta e sicura, hai voglia, a due giorni dall’inizio, soltanto di scappare per non parlarne più .
Dopo quella mezz’ora di scoramento ho chiesto a Sara : ” ma se io me ne andassi al mare voi ve la cavereste” ? ….. “si papà , o almeno ci proveremmo ed in un modo o nell’altro ne verremo fuori” …. risposta esatta ( non stiamo sbagliando troppo) e basta, passato tutto , si riparte uniti e carichi come sempre .
Ecco questo è stato l’europeo 2015 dove molto è andato male per colpa del tempo , ma l’atmosfera non è mai stata così bella, giusta, unita, positiva , attiva , ospitale , tutti abbiamo reagito stringendoci; i vecchi ad organizzare lasciando ampio spazio ai giovani per esprimersi, emergere , fare esperienza e sentirsi bene , liberi ma con un senso di protezione che serve sempre e non fa mai male.
Le strutture, così care in termini economici ed emotivi rimarranno a memoria di uno sforzo dove quasi la cucina, l’accoglienza, la pista , l’agonismo, il gesto atletico, il concerto, e sopra tutto l’amicizia si sono fuse creando una magia resa stupendamente dal video di Luca Castagna (che troverete allegato a questa mail o su www.progettopenice.it o sulla pagina FB dell’europeo), un’opera che ci mostra proprio per quello che siamo quando ci ritroviamo e riusciamo, nonostante tutto, a pilotare un europeo anche fuori dalla nebbia .

Per quanto riguarda l’aspetto sportivo c’è poco da dire , le classifiche e gli articoli di stampa hanno già detto tutto. Matteo Andreassi è campione d’Europa e molto meritatamente come anche Martina Lippolis. Noi abbiamo il terzo posto con il grande Ovidio e Giorgio 5° ma rispettivamente con il miglior tempo assoluto della prima run Ovidio ed il quarto della seconda run per Giorgio.
Bravi i ragazzi, e bravi soprattutto i beginner che si sono lanciati pur alle prime armi , indimenticabile Zaira e Fede. Gli esordienti hanno sul podio più alto Jacopo Ziche insidiato stretto dal nostro Antonio e poi Jamal. Gli juniores vedono al secondo posto uno Stefano Merlin in gran forma che si è allenato pochissimo ma ha fatto una bellissima figura piazzandosi tra due panzer polacchi come Szimon e Jahub.Per i master un podio famoso con Scuby primo a confermare passione , fisico e perseveranza seguito da Ziche e Cali (Calestani) . Delle donne la conferma di Martina e la simpatia di Simona ed Anna appena dietro. Il secondo posto dei Senior va al polacco Kristoff .
Da segnalare l’ottima prestazione dello svizzero Marco Dhaler , di Tone Antonio Raccagni e del tedesco Frider Kurrle ( gran brava persona ) . Purtroppo un errore tecnico alla partenza ha escluso dalla classifica il presidente di AMBS Davide Zanelli con il quale ci scusiamo ancora tantissimo e ringrazio per la comprensione.

Bellissima sorpresa l’arrivo di Pete Tatham con camper e famiglia dopo due giorni di viaggio dall’ Inghilterra. Pete è un grandissimo campione noto anche come mister no Snow, a lui vanno enormi meriti per l’invenzione e la promozione del nostro sport. In gara è stato sfortunato avendo forato ben due volte ma è indimenticabile la sua commozione alla vista delle foto di gruppo, custodite in casetta , con noi ai mondiali ed europei di Bardonecchia, quando i nostri campioni erano bambini e Pete era il loro mito .

Ora faccio quello che un presidente non dovrebbe mai fare perché dimenticarsi è facilissimo e molto antipatico ma voglio ringraziare tutti per nome.

Adolescere, sempre e comunque, il comune di Romagnese (il sindaco prima di tutto e gli operai Stefano e Fausto) , il comune di Bobbio , lo Sci club monte Penice cugini stretti, Asd Cà di Matt per la partecipazione, canoa club sempre più sinergici, Pro Loco Bobbio Quelli che Pontano, La Familia Bubiesa, il Coro Gerberto, e i grandi ragazzi di Santa Maria per il grande supporto. Mia mountainboard Italia con Roberto , AMBG e tutti i suoi riders, AMBS con tutti i suoi riders , Matteo Beni dalla Toscana e Daniele che ha sbagliato Giorno, Robi Reschi , Ziche e Luca con famiglia, soprattutto Nicole seconda camera, ma anche Elisa sempre carinissima, La Giusy con i piccoli che è riuscita ad esserci anche per poco, tutti gli atleti stranieri , i genitori dei nostri atleti e poi quelli che hanno collaborato:

I giudici di porta : Angelo (nuovo arrivo) , Franco, Filippo, Radu, Marco, Angela , Mauro, Renzo ed Andrea che stoicamente fermi sotto l’acqua mi hanno aiutato a gestire in sicurezza e correttezza la gara assieme a Leo, ottimo supporto alla partenza.

I giudici ufficiali FICR che nonostante fossero in sei sono riusciti a non prendere il tempo di Dade ma si sono poi riscattati con l’ottimo Claudio Silva.

L’arrivo guidato da Gigi con Adriano, Andrea, Sara, Zan, Minga e Titti, con il prezioso interprete Gabriele e la fantastica traduttrice Silvia.

Gli autisti Paolo ( sempre grande mister Penice) , Cecco, Mauro, Romano e Minga.

La C.R.I. sezione di Bobbio e il mitico dott. Pescalli sempre disponibile per queste occasioni.

 

La cucina con a capo Gianlu e poi Dani, Rosy , Sorin, Paola, Gabriella ( nuovo arrivo) , Luciano, Daniela e Romeo ed anche Daniela che Ha cucinato per noi tuta notte fornendoci dolci fantastici.

Alla cassa (tre giorni ) Rena ed Ale

E Negher , insostituibile tuttofare ed organizzatore di fondo pista .

Non dimentico gli sponsor con in testa il sempre disponibile Silvano e poi Antonio, Daniele, Romano, Roberto, Lidia, Enrico, Roberto, Maurizio, Giorgio e Claudio.

I Miles Drive che non si sono risparmiati ed hanno acceso una fredda notte con Andrea, Lorenzo ed Andrea.

Concludo parafrasando Scuby a fine video. E’ veramente lunga, dura e complicata la strada per arrivare ad essere se stessi , ma se sei circondato da amici è molto più facile e il carburante non manca mai.

Ciao a tutti e grazie

Conferenza Stampa e lavori in Pista

L’evento europeo 2014 è stato bellissimo, una gran festa ed un successo internazionale.

Quando le istituzioni ci hanno chiesto di organizzare il mondiale 2015 abbiamo rifiutato consapevoli dell’impegno e della responsabilità che ne derivava, ma, per consolidare la struttura e l’esperienza , abbiamo volentieri accettato di ospitare l’europeo DOWN HILL ormai in arrivo.

Deciso quanto sopra ci siamo interrogati su cosa lasciasse l’europeo a tutta l’associazione oltre all’impagabile piacere di stare assieme ad amici vecchi e nuovi in un ambiente di gran livello per atleti al top e di conseguenza abbiamo deciso di approfittarne per dotare la pista, finalmente, di servizi igienici/idrici e di un’area adatta all’accoglienza, in un ambientazione sana e bella, adeguata alle esigenze presenti e future.

Nonostante il voto contrario dello scoiattolo codone e della famiglia di ghiri che abitavano il sottotetto smantellato, ci siamo imbarcati in questa impresa che, basandosi solo sul puro volontariato e nel contesto dell’ordinaria e straordinaria preparazione della pista ( non ci facciamo mancare nulla noi), ad oggi si è rivelata un tantino al di sopra delle nostre forze. E’ risaputo…… al Progetto Penice solo gente dura e di cuore ( come la maglietta molto apprezzata) per cui nonostante gli impegni, la stanchezza, l’inconveniente quotidiano, le difficoltà economiche, qualche incomprensione ed anche un po’ di “sfiga” , andiamo avanti come gli arieti ma a testa alta per arrivare pronti al 31 Luglio, perché , dai commenti sul web e dalle adesioni (per ora tutte a voce ma molto più numerose del 2014 ), si preannuncia una FESTA EUROPEA indimenticabile.

Quanto sopra per riassumere sia le decisioni che le novità ma soprattutto per invitare chiunque domani ad una grigliata lavorativa di scampi , gamberoni , salamelle , insalata , pizza ecc ecc .

Al mattino si lavora dalle 9/9,30 mezzogiorno si mangia e poi riposo finalmente. ( si dividono solo le spese come sempre) Naturalmente chi vuole venire solo per girare e divertirsi è nel pieno suo diritto, senza assurdi sensi di colpa, anzi , se non avessimo atleti appassionati che girano non esisteremmo ( il mio rammarico è non poter mai farmi qualche bella discesa) : questo per noi è il volontariato e noi facciamo così. Fatemi sapere le adesioni entro oggi per organizzare gli acquisti. Approfitto per ringraziare tutti quelli che in tanti modi e forme, si sono adoperati per realizzare le nuove strutture ….. grazie di cuore a tutti.

P.S. Giovedì 16 Luglio alle ore 17.00 , al Passo Penice presso il ristorante Lo Scarpone, si terrà la conferenza stampa di presentazione dell’europeo. Partecipate numerosi, una bella visibilità sui giornali e sulle televisioni non fa mai male.

Marco